SEZIONI
XXII RASSEGNA REGIONALE TEATRO DELLA SCUOLA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA
AGITA è un’associazione legalmente costituita nel 1994, con l’obiettivo di promuovere la cultura teatrale-artistica nella Scuola e nel Sociale, di valorizzarne le espressioni richiamando l’attenzione collettiva – e non solo degli addetti – verso un fenomeno diffuso nel nostro paese e di estremo interesse da più punti di vista. L’acronimo originale si è perso per via, e i suoi aderenti oggi si riconoscono piuttosto nell’idea di vitalità e dinamismo che la parola suggerisce. Alcuni suoi soci ebbero un ruolo non secondario nella redazione del protocollo d’intesa siglato nel settembre del 1995 dal Ministero della Pubblica Istruzione, dal Ministero per i Beni e le Attività culturali e dall’ETI: un documento che finalmente conferì dignità all’attività del teatro nella scuola, una realtà che, fino a quel momento, aveva vissuto in una sorta di clandestinità.
agita, agitateatro, teatro, scuola, teatroscuola, rassegne, rare, ra.re., teatromoto, itineragita, marieventi, casa dello spettatore, idea, teatrocarcere, teatro carcere, teatri di comunità, teatro sociale, marinando, rassegne teatro, mibac, mipaaf, miur, uilt, teatro di roma, apogeo, rete teatrale aretina, teatri delle differenze, officina delle arti sociali, officina arti sociali, edizioni corsare, teatro aenigma, dyonisus ex machina, FESTIVAL TEATRO CLASSICO NELLA SCUOLA, Franco Agostino Teatro Festival,UN PALCOSCENICO PER I RAGAZZI, INVENTARI SUPERIORI, LINGUE IN SCENA, FATF, RAGAZZI SUL PALCO, IL TEATRO DELLA SCUOLA, DAS THEATER DER CHULE, PALIO TEATRALE STUDENTESCO, Rassegna Regionale TEATRO DELLA SCUOLA, FESTIVAL TEATRO DELLA SCUOLA, RASSEGNA INTERNAZIONALE TEATRO CLASSICO ANTICO, FESTIVAL NAZIONALE ED EUROPEO TEATRO DEI RAGAZZI, FESTIVAL DELLE SCUOLE, PUERILIA, TEATRO LAB, Festival Internazionale, Premio GIORGIO GABER, Premio GIORGIO GABER per le nuove generazioni, RATÀS, RATAS, Rassegna Provinciale TEATRO DELLA SCUOLA, MESSAGGI, RNTS, BANCO DI PROVA, NOI SI FA TEATRO, TEATRANDO, RASSEGNA INTERNAZIONALE DEL TEATRO CLASSICO SCOLASTICO, MARIA BOCCARDI, MARIA BOCCARDI FESTIVAL DEL TEATRO SCOLASTICO, ADMAIORI, PULCINELLAMENTE, IL GERIONE, Rassegna Nazionale Scuola & Teatro, PITTURA FRESCA, FESTIVAL TEATRO SCUOLA, FESTIVAL DEL TEATRO CLASSICO DEI GIOVANI
5990
post-template-default,single,single-post,postid-5990,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

XXII RASSEGNA REGIONALE TEATRO DELLA SCUOLA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

04 Mag XXII RASSEGNA REGIONALE TEATRO DELLA SCUOLA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

La XXII RASSEGNA REGIONALE TEATRO DELLA SCUOLA DEL FRIULI VENEZIA GIULIA si svolgerà dal 5 al 14 maggio 2017 nei territori comunali di Aquileia, Cervignano del Friuli, Fiumicello, Terzo di Aquileia, Villa Vicentina.

La Rassegna si propone di:
• promuovere l’inserimento del linguaggio teatrale all’interno del curriculum scolastico
• diffondere la cultura teatrale tra le giovani generazioni e gli adulti, fino a creare gradualmente un pubblico di fruitori consapevoli invece che di spettatori passivi
• rappresentare un’occasione di scambio di esperienze teatrali nella scuola
• sensibilizzare il territorio sul rapporto teatro-scuola

Come probabilmente diversi sanno, la Rassegna Regionale Teatro della Scuola del Friuli Venezia Giulia non è solo un’occasione per “rappresentare”, ma anche per “vedere”, “fare”, “discutere”, e questo è possibile grazie alla presenza di personale qualificato ed esperto di “teatro educazione”. I gruppi partecipanti quindi svolgeranno laboratori e discuteranno nel “Salotto Teatrale” con operatori individuati da AGITA, Associazione per la promozione e la ricerca della cultura teatrale nella scuola e nel sociale, alla quale è stata affidata formalmente la gestione organizzativa e la direzione artistica, con lo scopo di:
a. creare momenti di incontro e di scambio tra le scuole partecipanti
b. attivare momenti di confronto sul vedere teatro
c. programmare momenti di aggregazione con attività laboratoriali
d. attuare momenti strutturati di riflessione teorica
e. sviluppare incontri di scambio tra mediatori teatrali delle diverse realtà territoriali
f. curare il processo di formazione individuale tenendo conto delle competenze e delle vocazioni personali, ma anche delle carenze e dei bisogni evidenziati nel corso dell’attività