SEZIONI

Stati Generali della Cultura | # 1 Cultura e territorio – lo “stato dell’arte”

 

STATI GENERALI DELLA CULTURA
11 febbraio 2017
Castiglion Fiorentino
Teatro Comunale Mario Spina
# 1 Cultura e territorio – lo “stato dell’arte”

Comprendere lo “stato dell’arte”. Mettersi reciprocamente in ascolto. Capire come viene percepita l’offerta culturale al territorio da parte di cittadini, istituzioni, associazionismo, scuola, pubblici. Porre le basi di una progettazione partecipata attraverso la quale realtà organizzate e singoli cittadini possano svolgere un ruolo attivo nella definizione delle priorità e delle linee guida del “sistema culturale” castiglionese.
Gli Stati Generali della Cultura costituiscono un’occasione d’incontro e un percorso di confronto: la prima tappa è stata la diffusione del questionario di preparazione, tuttora scaricabile dal sito; la seconda è la giornata dell’11 febbraio, un’opportunità di dialogo e di crescita attraverso la doppia modalità della conferenza e del workshop; la prossima tappa sarà la sintesi tra progettualità e possibilità che realizzeremo insieme.

PROGRAMMA della giornata di studio


ore 09.00
foyer del Teatro Mario Spina
Accoglienza e registrazione dei partecipanti, iscrizione ai workshop* del pomeriggio

ore 09.30 inizio dei lavori
coordina Massimo Pucci Giornalista (La Nazione)

Massimiliano Lachi Assessore Alla Cultura del Comune di Castiglion Fiorentino
Introduzione alla giornata di lavoro

Gianni Micheli
Responsabile formazione e comunicazione Officine della Cultura
Lo “stato dell’arte”
prima analisi sui risultati dell’indagine preliminare sulla base dei questionari raccolti

Collaborazione alla raccolta: Serena Bocci
Massimo Ferri Presidente Rete Teatrale Aretina
Cultura e territorio: il sistema dello spettacolo e i processi di partecipazione attivaFabrizio CassanelliAttore, regista, drammaturgo, formatore
La necessità del Teatro e dell’Arte per l’Educazione – sei punti chiave per riflettereore 11.00 coffee breakore 11.15
Roberto De Lellis Docente e direttore generale del Festival delle Nazioni di Città di Castello e di Teatro Gioco Vita di Piacenza
L’assetto dello spettacolo dal vivo e i cambiamenti in atto

Interventi di operatori del territorioFabio Bidi Presidente ICEC – Istituzione Culturale ed Educativa Castiglionese
Jacopo Bucciantini Presidente Associazione Culturale L’ulcera del Sig. Wilson
Pierpaolo Mangani Storico dell’Arte
Riccardo Menci Sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi
Nicola Bardelli Villaggio Rock – Segretario Circolo ANSPI “Villaggio del Giovane Madonna del Rivaio”

Spazio per interventi

è possibile prenotarsi per un intervento (5 minuti) scrivendo a segreteria(at)statigeneralicultura.itore 13.30 lunch break
presso la Sala Corsi del Teatro Mario Spinaore 14.30 foyer del Teatro Mario Spina
Accoglienza e registrazione dei partecipanti non presenti alla sessione mattutina, iscrizione ai workshop*ore 14.45
EmozionArti
attuazione dei workshop**
Esistono due modi per non apprezzare l’Arte. Il primo consiste nel non apprezzarla affatto. Il secondo nell’apprezzarla con razionalità. (Oscar Wilde)Sottotetto del Teatro Mario Spina
Il segno artistico e l’emozione – l’emozione che lascia il segno
condotto da Lucio Minigrilli ScultorePalcoscenico del Teatro Mario Spina
La Narrazione Teatrale come dispositivo educativo per lo sviluppo emotivo dell’infanzia
condotto da Fabrizio Cassanelli Attore, regista, drammaturgo, formatore

Pinacoteca di Castiglion Fiorentino
Saper vedere. L’osservatore davanti all’opera d’arte
condotto da Pierpaolo Mangani Storico dell’arte

Bar del Teatro Mario Spina
Parole, musica, emozioni. La costruzione di un testo
condotto da Paolo Benvegnù Cantautore

ore 18.00 conclusioni
Restituzione sull’attività laboratoriale

Roberto De Lellis
Breve analisi su quanto emerso nel corso della giornata di studi

Massimiliano Lachi Assessore Alla Cultura del Comune di Castiglion Fiorentino
Conclusioni sulla giornata di lavoro

Mario Agnelli Sindaco di Castiglion Fiorentino
Saluti istituzionali

* Per la partecipazione ai workshop è gradita l’iscrizione anticipata tramite email a segreteria(at)statigeneralicultura.it, indicando nome, cognome, età, attività svolta/ambito di interesse.

 

** Ai docenti partecipanti ai workshop sarà rilasciato un attestato di partecipazione valido ai fini dell’assegnazione di crediti formativi.