SEZIONI

Marinando 2013 – Bando di concorso

29 Nov Marinando 2013 – Bando di concorso

Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali indice un concorso nazionale, riservato agli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali e non statali, per la realizzazione di uno spettacolo teatrale.

Scarica il Bando Marinando 2013

ARTICOLAZIONE DEL CONCORSO
Le classi o i laboratori scolastici partecipanti dovranno elaborare e presentare un progetto di spettacolo teatrale originale e inedito sui temi più avanti specificati. Il progetto dovrà prevedere una scrittura teatrale completa e, sia pure in maniera facoltativa, una documentazione video inerente o la rappresentazione stessa dello spettacolo proposto o momenti laboratoriali dai quali sia possibile comprendere la qualità e la tipologia del lavoro che si sta realizzando. Una Commissione giudicatrice effettuerà, tra i lavori pervenuti, la selezione di 5 proposte per ciascun ordine scolastico. In ogni caso la Commissione si riserva la facoltà di richiedere l’invio alle scuole partecipanti al concorso di ulteriore materiale per approfondire il percorso didattico in corso e la qualità dell’opera proposta. Entro marzo 2013 verrà data la comunicazione ufficiale alle scuole o ai laboratori partecipanti relativa all’aggiudicazione del concorso.

L’intero percorso del concorso è, dunque, così articolato:
da ottobre 2012 a febbraio 2013 le classi o i laboratori partecipanti dovranno elaborare e presentare un progetto di spettacolo teatrale originale e inedito (scrittura teatrale completa) sui temi più avanti specificati.
Entro marzo 2013 la Giuria selezionerà 5 lavori per ciascun ordine scolastico tra tutti quelli pervenuti e potrà richiedere ulteriore materiale inerente il progetto teatrale (copione nel caso non sia stato presentato e riprese video).
Gli autori dei 10 lavori selezionati (5 per ciascun ordine scolastico) saranno invitati a partecipare al Festival teatrale di Marinando.
Da aprile a settembre 2013 i 10 lavori selezionati saranno oggetto del monitoraggio delle attività da parte di uno specifico gruppo di lavoro indicato dalla Direzione artistica del Festival.

I TEMI
Oggetto del concorso è la realizzazione di un’opera teatrale originale che prenda spunto dalla vita dei pescatori, dalle storie e dalle tradizioni del mare della propria città o altrimenti conosciute, dal ruolo che i prodotti della pesca hanno nella nostra alimentazione, anche in considerazione delle problematiche sociali, culturali e ambientali proprie del rapporto uomo/mare. I lavori dovranno avere il carattere di elaborazione originale, anche laddove prendano spunto da opere letterarie o teatrali preesistenti, e dovranno evidenziare con chiarezza il coinvolgimento consapevole e corale di tutto il gruppo di lavoro nelle fasi di ricerca e di elaborazione del soggetto.

GRUPPO DI LAVORO
Il progetto di spettacolo teatrale dovrà essere frutto del lavoro di:

  • una classe nella sua totalità;
  • un gruppo di studenti appartenenti ad una sola classe;
  • un laboratorio teatrale o un gruppo di studenti appartenenti a classi diverse della stessa scuola (composti da un massimo di 25 studenti).
  • un laboratorio teatrale o un gruppo di studenti appartenenti a classi di scuole diverse (composto da un massimo di 25 studenti), purché una delle scuole partecipanti presenti il progetto assumendo il ruolo di capofila.

Ogni gruppo potrà avvalersi del coordinamento e della collaborazione di più insegnanti ed operatori che non potranno in alcun caso prendere parte alla messa in scena del lavoro in qualità di attori.

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO DI SPETTACOLO TEATRALE
Gli istituti scolastici interessati per partecipare al concorso dovranno inviare un progetto teatrale, il più esaustivo possibile, contenente:
1. scheda A: scheda descrittiva del progetto di spettacolo teatrale e relative fonti;
2. scheda B: scheda riguardante le modalità di lavoro, curricula insegnanti e operatori, precedenti esperienze;
3. una proposta di scrittura teatrale completa (che nel caso il lavoro venga selezionato potrà essere oggetto di modifiche e/o integrazioni nella fase di monitoraggio); o progetto drammaturgico.
4. altro materiale informativo a discrezione della scuola. Si suggerisce di inviare una documentazione video della rappresentazione o, se ciò non fosse ancora possibile, dei momenti di laboratorio realizzati.

DOCUMENTI DA ALLEGARE AL PROGETTO

  • Denominazione, indirizzo completo, e-mail, telefono e fax della scuola;
  • indicazione della classe, del gruppo di studenti appartenenti ad una sola classe o a classi diverse o del laboratorio teatrale che ha partecipato alla realizzazione del progetto, specificando i nominativi degli studenti partecipanti;
  • nome e cognome dell’eventuale operatore teatrale;
  • nome e cognome dei professori coordinatori del lavoro e relative materie di insegnamento;
  • nome e cognome del Dirigente scolastico della scuola;
  • attestazione dell’impegno, da parte del Dirigente scolastico, in caso di passaggio alla seconda fase del concorso, a completare il progetto di spettacolo e a realizzare la relativa messa in scena prima della chiusura dell’anno scolastico;
  • copia dell’informativa, fornita ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/03 (Codice Privacy).

MODALITÀ DI SPEDIZIONE
Il materiale dovrà essere inviato al seguente indirizzo:
Union Contact srl Via Messina, 15 – 00198 ROMA
Tel. 06 44243571 – Fax 06 44250286
concorsi@marinando.info

Si consiglia di duplicare il lavoro prima di effettuare la spedizione, in quanto il materiale inviato non sarà restituito.

TERMINE ULTIMO DI RICEZIONE DEI PROGETTI
22 febbraio 2013

SELEZIONE DEI LAVORI 
Tra i lavori preselezionati, una Giuria, composta da rappresentanti istituzionali e da professionisti della comunicazione e del teatro, selezionerà i migliori 10 progetti (5 per ogni ordine scolastico) che saranno invitati al Festival teatrale di Marinando 2013. Inoltre la medesima Commissione stilerà una graduatoria di merito dei migliori 10 lavori di ciascun ordine scolastico.
Entro marzo 2013 i risultati della selezione saranno pubblicati sui siti www.politicheagricole.gov.it ewww.marinando.info

COMUNICAZIONE DI AGGIUDICAZIONE DEL CONCORSO
Entro il 22 marzo 2013 i 10 gruppi scolastici vincitori del concorso, 5 per ciascun ordine scolastico, riceveranno specifica comunicazione di aggiudicazione del concorso da parte del Ministero e saranno invitati a procedere alla stesura definitiva del testo teatrale (copione) descritto nel progetto presentato e alla relativa messa in scena dell’opera proposta. Inoltre gli insegnanti e gli operatori dei 10 spettacoli prescelti potranno partecipare ad una giornata di formazione che si svolgerà a Roma presso la sede del Ministero.

MONITORAGGIO DELLE ATTIVITÀ
A partire da aprile 2013 un gruppo di lavoro composto da un coordinatore e da operatori teatrali qualificati effettuerà un continuo monitoraggio dello stato di avanzamento dei lavori, con richieste di informazioni e visite nelle rispettive sedi scolastiche. Lo stesso gruppo di lavoro sarà a disposizione dei 10 gruppi selezionati per fornire chiarimenti e assistenza a mezzo telefono e/o e-mail.

DURATA DELLA RAPPRESENTAZIONE
La rappresentazione che i 10 gruppi selezionati saranno chiamati a realizzare dovrà avere una durata massima di 30 minuti. E’ammessa, in fase di rappresentazione al Festival teatrale di Marinando, un’eccedenza di 3 minuti. Il superamento di tale ulteriore limite sarà tenuto in considerazione dalla Giuria ufficiale del Festival all’atto della stesura della classifica definitiva.

MESSA IN SCENA DEI LAVORI
I 10 gruppi selezionati dovranno mettere in scena, nella stessa scuola o in apposito spazio teatrale, le opere realizzate entro la fine dell’anno scolastico, dandone preventiva comunicazione alla Direzione artistica del Festival e al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, che si riserva di essere presente con propri rappresentanti.
Entro la stessa data, le rappresentazioni dovranno essere registrate su supporto magnetico (DVD – Mini DV- DV Cam) ed inviate in duplice copia all’indirizzo già sopra indicato, insieme ad un elenco degli studenti (nomi e cognomi) che hanno realizzato il lavoro, completo di data di nascita, classe e sezione frequentata nell’anno scolastico in corso, con eventuale, se ritenuta opportuno, documentazione di approfondimento.

VINCITORI
In caso di aggiudicazione del concorso, la classe nella sua totalità, il gruppo o il laboratorio teatrale (massimo 25 studenti) che avrà direttamente contribuito alla realizzazione del lavoro teatrale, come precedentemente dichiarato dal Dirigente scolastico, sarà invitato a partecipare ad un soggiorno premio gratuito (una settimana per un massimo di sette notti), in occasione del Festival teatrale di Marinando 2013, che si svolgerà nel mese di settembre in una località balneare italiana. Gli studenti e gli insegnanti degli altri 5 lavori presenti in graduatoria per ciascun ordine scolastico avranno, quale riconoscimento alla loro partecipazione, una T-shirt e un cappellino personalizzati con il logo della campagna.

FESTIVAL TEATRALE DI MARINANDO
Le classi, i gruppi interclasse e i laboratori autori dei 10 migliori spettacoli teatrali, accompagnati da massimo 3 insegnanti o 3 operatori per gruppo, parteciperanno al Festival teatrale di Marinando 2013 che si svolgerà durante il soggiorno premio.
L’Ente organizzatore si riserva la possibilità di aprire la partecipazione al Festival teatrale ad unmassimo di altri due gruppi partecipanti, estratti a sorte tra i 5 lavori non vincitori di ciascun ordine scolastico presenti in graduatoria.
Al termine della manifestazione verranno designati i vincitori assoluti, uno per ciascun ordine scolastico, premiati per la migliore rappresentazione. La Giuria si riserva la facoltà di assegnare eventuali ulteriori riconoscimenti. Inoltre, gli studenti stessi assegneranno il premio “Giuria Giovani” allo spettacolo che avrà riscosso, a loro diretto giudizio, il maggiore gradimento.

Nel contesto della manifestazione si svolgerà anche la sezione Mediterraneo del Festival teatrale di Marinando 2013, che vedrà protagonisti cinque laboratori o scuole provenienti dai Paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo ed il Portogallo. Il Ministero si riserva la facoltà di invitare nuovamente, a proprie spese, gli autori di due degli spettacoli finalisti e partecipanti al Festival teatrale di Marinando, a Roma, allo scopo di una ulteriore rappresentazione nel contesto della manifestazioneMarinando Roma Fest 2013. La scelta degli spettacoli che saranno invitati alla rassegna romana avverrà ad insindacabile giudizio dello stesso Ministero su proposta di una Commissione appositamente nominata. In questa evenienza il soggiorno di studenti e insegnanti sarà di due notti.

RINUNCE
In caso di rinuncia di un’intera classe o di un intero gruppo o di un laboratorio (anche per concomitanza di impegni scolastici), l’invito a partecipare al soggiorno premio sarà rivolto, in sostituzione, ad una delle cinque classi o al gruppo di studenti classificatosi in miglior posizione dopo i primi 5 di ciascun ordine scolastico.

SPESE DI VIAGGIO
Il Ministero non si fa carico delle spese di viaggio per il raggiungimento del luogo prescelto per lo svolgimento del soggiorno premio e delle spese di viaggio per il ritorno presso le località di provenienza.

ASSICURAZIONE
La manifestazione è coperta da polizza assicurativa R.C. e infortuni estesa a tutti i partecipanti. La responsabilità del Ministero si riferisce unicamente al periodo del soggiorno premio. I viaggi di andata e ritorno per raggiungere il luogo di svolgimento della manifestazione sono esclusi dalla copertura assicurativa.

DIFFUSIONE DEI LAVORI
Il Ministero si riserva la facoltà di poter utilizzare i lavori pervenuti per tutti gli scopi non commerciali che riterrà opportuni quali, a puro titolo d’esempio, la proiezione in manifestazioni pubbliche dei video-promo degli spettacoli, la messa in onda su circuiti televisivi territoriali, nazionali ed internazionali e la pubblicazione su internet.

Per ulteriori informazioni: 
Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali
Dipartimento delle politiche delle politiche competitive, della qualità agroalimentare e della pesca
Direzione generale della pesca marittima e dell’acquacoltura
Ufficio comunicazione e promozione – AGRET VIII
Via Venti Settembre, n. 20 – 00187 Roma
Tel. 06 4665 3047 – 3255 – Fax 06 4665 3251
marinando@politicheagricole.gov.it
www.politicheagricole.gov.it
www.marinando.info