SEZIONI
IV Rassegna Nazionale Teatro in Carcere | DESTININCROCIATI
AGITA è un’associazione legalmente costituita nel 1994, con l’obiettivo di promuovere la cultura teatrale-artistica nella Scuola e nel Sociale, di valorizzarne le espressioni richiamando l’attenzione collettiva – e non solo degli addetti – verso un fenomeno diffuso nel nostro paese e di estremo interesse da più punti di vista. L’acronimo originale si è perso per via, e i suoi aderenti oggi si riconoscono piuttosto nell’idea di vitalità e dinamismo che la parola suggerisce. Alcuni suoi soci ebbero un ruolo non secondario nella redazione del protocollo d’intesa siglato nel settembre del 1995 dal Ministero della Pubblica Istruzione, dal Ministero per i Beni e le Attività culturali e dall’ETI: un documento che finalmente conferì dignità all’attività del teatro nella scuola, una realtà che, fino a quel momento, aveva vissuto in una sorta di clandestinità.
agita, agitateatro, teatro, scuola, teatroscuola, rassegne, rare, ra.re., teatromoto, itineragita, marieventi, casa dello spettatore, idea, teatrocarcere, teatro carcere, teatri di comunità, teatro sociale, marinando, rassegne teatro, mibac, mipaaf, miur, uilt, teatro di roma, apogeo, rete teatrale aretina, teatri delle differenze, officina delle arti sociali, officina arti sociali, edizioni corsare, teatro aenigma, dyonisus ex machina, FESTIVAL TEATRO CLASSICO NELLA SCUOLA, Franco Agostino Teatro Festival,UN PALCOSCENICO PER I RAGAZZI, INVENTARI SUPERIORI, LINGUE IN SCENA, FATF, RAGAZZI SUL PALCO, IL TEATRO DELLA SCUOLA, DAS THEATER DER CHULE, PALIO TEATRALE STUDENTESCO, Rassegna Regionale TEATRO DELLA SCUOLA, FESTIVAL TEATRO DELLA SCUOLA, RASSEGNA INTERNAZIONALE TEATRO CLASSICO ANTICO, FESTIVAL NAZIONALE ED EUROPEO TEATRO DEI RAGAZZI, FESTIVAL DELLE SCUOLE, PUERILIA, TEATRO LAB, Festival Internazionale, Premio GIORGIO GABER, Premio GIORGIO GABER per le nuove generazioni, RATÀS, RATAS, Rassegna Provinciale TEATRO DELLA SCUOLA, MESSAGGI, RNTS, BANCO DI PROVA, NOI SI FA TEATRO, TEATRANDO, RASSEGNA INTERNAZIONALE DEL TEATRO CLASSICO SCOLASTICO, MARIA BOCCARDI, MARIA BOCCARDI FESTIVAL DEL TEATRO SCOLASTICO, ADMAIORI, PULCINELLAMENTE, IL GERIONE, Rassegna Nazionale Scuola & Teatro, PITTURA FRESCA, FESTIVAL TEATRO SCUOLA, FESTIVAL DEL TEATRO CLASSICO DEI GIOVANI
6135
post-template-default,single,single-post,postid-6135,single-format-standard,ajax_updown_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,vss_responsive_adv,qode-theme-ver-7.7,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

14 Nov IV Rassegna Nazionale Teatro in Carcere DESTINI INCROCIATI

Roma 15-17 novembre 2017

IV Rassegna Nazionale Teatro in Carcere
Teatro Palladium | DAMS Università Roma Tre
Moby Dick Biblioteca Hub Culturale della Regione Lazio
Casa Circondariale Femminile di Rebibbia

LABORATORI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLA VISIONE DEGLI SPETTACOLI
a cura di AGITA (associazione e agenzia formativa)

I laboratori di accompagnamento alla visione degli spettacoli sono incontri di formazione del pubblico, rivolti ai detenuti e alle detenute, quando si svolgono in carcere come già si è verificato nelle precedenti edizioni della Rassegna e come accadrà a Rebibbia Femminile in questa edizione, ma anche agli spettatori che partecipano alla visione degli spettacoli programmati al Teatro Palladium.
Si tratta di tappe di avvicinamento al teatro sociale e al teatro in carcere, che non svelano nulla degli spettacoli per non togliere agli spettatori il piacere della scoperta dei linguaggi teatrali in scena, ma che offrono spunti, tracce ed elementi di riflessione su questo speciale teatro.
I laboratori sono condotti da Ivana Conte, Paolo Gaspari, Loredana Perissinotto, Fabrizio Cassanelli, esperti di educazione alla visione del teatro sociale.
I conduttori fanno parte di AGITA (associazione e agenzia formativa nazionale riconosciuta dal Miur), presente nel coordinamento nazionale di teatro in carcere per sviluppare la crescita del pubblico in modo capillare, sia in carcere tra i detenuti che non vanno in scena, sia con nuove fasce di spettatori, spesso insegnanti, studenti e operatori del sociale.

Insegnanti e operatori culturali interessati possono prendere contatto con: Ivana Conte ivanaconte@libero.it

ACCOMPAGNAMENTO ALLA VISIONE DEGLI SPETTACOLI

SCARICA IL PROGRAMMA