SEZIONI

AGICLASSICA

28 Apr AGICLASSICA

Il 16 e 17 aprile a Vico Equense si è svolto un primo incontro tra Giorgio Testa, Valeria Esposito e Roberta Ortolano attorno alla nascita e ai possibili sviluppi del progetto “Agiclassica” lanciato durante l’assemblea del luglio 2010 ad Aquileia.

Agiclassica è un progetto che in vario modo si vuole occupare della relazione tra teatro, educazione e classici greci e latini.

Alcune possibili linee d’azione discusse sono:

– la presentazione del libro “Classicamente” di Adriana Stecconi (per la collana “Facciamo teatro!”edizioni Corsare) che racconta l’esperienza di teatro classico al liceo Rinaldini di Ancona  e che contiene in appendice un censimento ,a cura di Roberta Ortolano, delle rassegne italiane di teatro classico della scuola nonché un invito alla segnalazione di esperienze significative.

-Il monitoraggio delle rassegne di teatro classico della scuola o di singoli spettacoli classici nelle rassegne generali con l’elaborazione di schede di osservazione ragionate;

– La programmazione di seminari di formazione per operatori, insegnanti o amatori;

– L’educazione alla visione di spettacoli di teatro classico programmati per bambini e adulti.

– Eventuale elaborazione di progetti ed eventi strutturati.

Le fasi del lavoro prevedono:

–  La composizione di un gruppo di lavoro vario che comprenda chiunque, per mestiere o per vocazione, sia interessato a quest’ambito di ricerca e dunque a una partecipazione attiva nel progetto.

–  La programmazione di un incontro con eventuale carattere di seminario che abbia l’obiettivo di definire il gruppo di lavoro, la finalità e i significati della ricerca, le possibili modalità di intervento, le possibili economie e un programma per il 2012.

Su queste premesse chiediamo a chiunque di voi sia interessato a partecipare di segnalarlo a Roberta con una mail all’indirizzo:roberta.ortolano@virgilio.it e di estendere l’invito anche a chi pur non essendo socio AGITA crediate possa essere coinvolto.
L’assemblea AGITA del prossimo luglio sarà un’occasione per verificare lo stato del lavoro ed eventualmente raccogliere ulteriori adesioni al progetto, analizzarlo, valutarlo nelle linee programmatiche e negli aspetti economici e sottoporlo ad approvazione.

gruppo Agiclassica